La B2 torna alla vittoria

US Torri – Orotig Peschiera Ponti 3-2
(25-23, 25-22, 18-25, 15-25, 15-12)

Avrebbe potuto essere una vittoria da tre punti, ma, per come si era messa la partita, anche una sconfitta… invece le torrine hanno saputo reagire ad andare a prendersi una bella vittoria utile per la classifica e per il morale, facendo registrare un +1 rispetto l’andata, quando la partita contro il Peschiera ebbe un andamento esattamente inverso.

Le biancoverdi sono scese in campo con Curti al palleggio in diagonale con Pasa, Bortolamedi e Bertin in banda, Munari e Canella al centro, Pinato libero. Pochi minuti ed è uno 0-4 che carica subito le avversarie, ma non scoraggia le torrine, che inseguono giocando però una bella pallavolo. Bortolamedi e Munari accorciano al servizio e la parità arriva sul dodicesimo punto, con Canella in attacco e Curti al servizio che fingono per il 15-12. Bertin chiude uno scambio prolungato e Canella mura per il +6, ma complice qualche errore in attacco ed in ricezione ed un muro del Peschiera, arriva il 20-20, con il sorpasso poco dopo. Le torrine però non stanno a guardare, Bortolamedi ribalta per il 24-23 e alla prima occasione va a chiudere il set.
Equilibrio al rientro in campo, poi 2 ace di Pasa e due attacchi di Munari valgono l’allungo, con le ospiti che però ricuciono subito il margine e provano a scappare ancora grazie al servizio e al muro: 11-13. Lo svantaggio arriva a toccare le 4 lunghezze, ma con pazienza le biancoverdi recuperano terreno, lasciando sbagliare le avversarie per il 19-19. Pasa trova un altro ottimo turno al servizio, Munari martella e Canella conquista il 25-22 a muro.
Il terzo set inizia nel segno di Canella, che firma 2 attacchi e un ace, con Pasa che incrementa con lo stesso fondamentale e lo stesso le tue torrine fanno anche nel giro successivo, con il Peschiera che però ogni volta si riavvicina e riesce a compiere il sorpasso sul 15-17, con Radice che ferma subito il gioco. Qualche scambio ed altro timeout, con le biancoverdi che non riescono a ricucire il margine.
Il quarto set inizia nel peggiore dei modi, con le torrine in forte difficoltà in ricezione e molto fallose anche in attacco. Il tabellone segna 4-17, mentre nel frattempo sono entrate in campo le gemelle Compagnin e Bertozzo. Una piccola reazione vale il 14-21, ma ormai è veramente troppo tardi.
Nel tie break Canella alza subito il muro, poi Bortolamedi, Pasa e Munari in sequenza vanno a segno dai 9 metri (10-5), ma le biancoverdi soffrono a loro volta in ricezione e il Peschiera si avvicina fino al 13-12. Pasa conquista il match-ball e ci pensano le veronesi a regalare poi una meritata vittoria alle torrine, che accorciano sulla zona salvezza.