B2: dopo la pausa si riparte con 2 derby casalinghi

Il campionato di B2 riparte con due derby casalinghi consecutivi, il primo contro la corazzata Noventa, che nella rosa ha diverse giocatrici che hanno esperienza in campionati di categorie superiori, anche di serie A1, e che ha obiettivi ben diversi rispetto quelli delle giovani torrine.
Le due squadre, tra l’altro, si sono già incontrate in un’amichevole pre-campionato, finita per 4-0 per l’Ipag.
Il 2019, però, era stato chiuso con una fantastica vittoria – tra l’altro in trasferta su un campo per niente facile – contro il Cerea, terzo in classifica, quindi perché non provare ad iniziare il 2020 con un altro colpaccio, questa volta contro la seconda della classe?!
Sicuramente non sarà facile, ma la pallavolo è uno sport dove nulla è impossibile, specialmente se le biancoverdi giocano come hanno dimostrato di saper fare.

Durante la pausa, Curti e compagne hanno potuto confrontarsi con alcune delle migliori formazioni under 18 del territorio nel classico appuntamento con la Winter Cup, dalla quale sono tornate con il settimo posto.
Per loro un percorso netto fino ai quarti di finale, poi la sconfitta contro Novara – alla fine vincitrice del torneo – una squadra che fisicamente e tecnicamente era già due gradini sopra le torrine e affrontarla alla terza partita di giornata non ha certo reso le cose più semplici.
L’obiettivo iniziale di arrivare per le prime 8 è stato comunque centrato ed è stato sicuramente un buon torneo, come ha commentato Andrea Gemo: “E’ stata una bella esperienza, le ragazze hanno giocato tutte e sono state brave, andando a vincere le partite che dovevano vincere. Dispiace un po’ per la partita che poteva portarci a giocare la finalina per il 5°-6° posto, ma alla fine abbiamo perso al 2-1 giocando, non abbiamo subito il loro gioco, ma solo commesso qualche ingenuità che ci deve far riflettere e spingere a lavorare meglio in palestra”.

Giovedì, inoltre, le torrine hanno ripreso il campionato provinciale, andando a vincere per 3-0 contro l’Anthea e conquistando così anche il primo posto del girone Gold con una giornata di anticipo sulla fine della seconda fase del campionato. Le biancoverdi non hanno disputato una gran partita, ma hanno saputo rimanere fredde e mettere da parte gli errori quando serviva, andando così a chiudere i punti decisivi, con i primi due set vinti ai vantaggi, il primo recuperando dal 15-20.

Oggi servirà qualcosa in più… poi si penserà all’Orgiano, diretto concorrente per la salvezza, che arriverà al PalaVillanova domenica prossima.