CAMPIONESSE TERRITORIALI UNDER 19

Torri contro Vicenza: al PalaVillanova la finale territoriale mette di fronte le due squadre che più si sono distinte nel corso della stagione. A spuntarla, dopo aver reagito con forza allo 0-1 iniziale sono le ragazze di Radice, Collina e Trentini.

Subito in campo tra le fila biancoverdi la palleggiatrice Curti opposta a Pasa, le bande Bortolamedi e Bertin, le centrali Munari e Tomiello e il libero Pinato, poi alternatasi con Santuz. A disposizione Miserendino, Bertozzo, Dalla Pozza, Giorgia Compagnin, Zampieri e Piron. A bordo campo a sostenere le compagne la sfortunata Canella, uscita infortunata dall’allenamento di venerdì.

Partenza decisa delle padrone di casa (3-1), ma avversarie pronte a rispondere punto su punto (4-6). Bertin timbra due volte consecutive e riporta la situazione in equilibrio. Bortolamedi trova il nuovo vantaggio torrino sul 9-8, che Bertin prolunga a servizio. Sul 12-11 Dalla Pozza fa il suo ingresso per Tomiello. Un muro riporta avanti le ospiti (12-13). Sul 12-14 in campo anche Giorgia Compagnin per Curti. Il diagonale di Pasa vale il 14-14. Time out chiamato da coach Radice sul 15-17. Rientro di Curti sul 15-18 e Bertin che allunga con un lungolinea (17-19). Bortolamedi porta le compagne sul -1. Vicenza scava un nuovo solco (19-22). Dalla Pozza ridà coraggio (20-23) e Miserendino entra per Bortolamedi in prima linea. Curti trova l’ace del 21-23 e Vicenza chiama l’ultimo time out a disposizione. Anthea spreca il primo set point battendo a rete (22-24), mentre Bertin trova il 23-24. Ace di Miserendino (24-24) e nuovo attacco vincente ospite (24-25), seguito dall’ace del 24-26.

Al rientro in campo Dalla Pozza suona la carica e Bortolamedi segue a ruota con un bel muro (2-0). Vicenza sale sul 3-6, ma Munari di cattiveria stampa a terra il primo tempo che vale il 5-6. Miserendino in campo per Bertin sul 6-9. Time out torrino sull’8-13 che smuove gli animi delle atlete di Radice, brave a riportarsi sotto per 11-13 e a costringere anche le avversarie ad interrompere il gioco. Il muro di Munari riduce lo svantaggio ad un punto (16-17). Pasa centra l’ace del pari (18-18). Vicenza si riporta avanti di due, ma viene ripreso e sorpassato da Munari (21-20). Un muro vicentino ribalta il punteggio (21-22), ma Munari impatta nuovamente (22-22) e mette a referto l’ace del 23-22 e quello del 24-22. Si chiude sul 25-22 per l’attacco out delle ospiti.

Nella terza frazione una scatenata Munari a servizio porta le biancoverdi sul 3-0. Come nei set precedenti Anthea non si perde d’animo e torna in gara (4-5). Battuta vincente di Dalla Pozza per il 7-7 e pallonetto d’astuzia di Miserendino per l’8-7. Munari vince il duello a rete e Dalla Pozza concede il bis a servizio, seguita dal muro di Miserendino, che si ripete poi in attacco. L’inesauribile Dalla Pozza a servizio porta il break torrino sul 9-0 con altri due ace consecutivi (14-7). Sul 16-8 Vicenza tenta la carta del time out, ma Torri è ormai in stato di grazia e veleggia verso il 25-14 con Bertin.

Il quarto set si apre con le avversarie che provano il tutto e per tutto per riportare la gara in parità (4-5), ma le ragazze di Radice sono altrettanto desiderose di chiudere in fretta (6-5). Il match è però combattuto (9-9). Vantaggio biancoverde con Miserendino (13-11) e contro break vicentino (13-14). Ancora Torri avanti con Bortolamedi e Munari (19-17): Vicenza ricorre al time out. Mossa azzeccata, perché le ospiti si riportano avanti (19-20). Anche Radice ricorre alla stessa strategia e interrompe la possibile fuga berica. A rete la spunta Torri (20-20) e Bortolamedi fa 21-20. Secondo time out di Vicenza, ma Bortolamedi allunga (22-20). 23-21 di Dalla Pozza che respinge una difesa lunga. Muro da paura di Dalla Pozza e attacco out di Vicenza per il 25-22 finale.

Torri è campione!

Articolo precedenteGiovanili da record! 7 squadre in semifinale!
Articolo successivoL’Under 15 sul velluto: 3-0 e titolo territoriale