Le torrine salutano la B2 con una buona partita

US Torri – Linea Saldatura Porto Mantovano 0-3
(17-25, 23-25, 20-25)

Campionato finito tra le mura di casa per le torrine, che forse avrebbero meritato qualcosa in più non solo nell’ultimo match contro le forti mantovane, ma anche nel campionato… con quei 31 punti messi in cassaforte che avrebbero garantito la permanenza in B2 in 7 degli altri 8 gironi e che rimangono comunque un risultato torico: più del doppio dei punti conquistati alla fine della scorsa stagione, più del quintuplo della penultima esperienza nel campionato nazionale.

Un’ultima partita che non contava nulla per la classifica di entrambe le formazioni, con Porto Mantovano che da tempo aveva già conquistato i playoff e che è servita alle torrine (guidate in panchina da Azzacconi, visto l’impegno di Gemo al Trofeo dei Territori) come riscaldamento per la ben più importante partita di ritorno dei quarti di finale del campionato regionale under 18.
Tutte sono scese in campo e solamente nel primo set non sono mai riuscite ad impensierire le ospiti, che hanno sempre avuto almeno 3 punti di vantaggio, con le biancoverdi che hanno faticato un po’ in tutti i fondamentali.
Nel secondo e terzo set si è assistito invece a una bella pallavolo, con il Torri capace di recuperare 6 punti di svantaggio nel secondo (dal 10-16 al 19-19) e rimanere in corsa fino al 23-23, prima dei due muri delle mantovane che hanno chiuso il set. Nel terzo invece sono state Nardelli e compagne a partire meglio, arrivando fino al +5, ma l’esperienza delle avversarie ha poi prevalso, con Porto che ha pareggiato sul diciottesimo punto ed ha poi premuto sull’acceleratore.