Ecco il vero Torri: U18 in semifinale regionale

US Torri – Jesolo 3-0 (25-20, 25-21, 25-16)

La sconfitta dell’andata aveva lasciato un po’ di amaro in bocca, specialmente per come era arrivata, ma perdere al tie break era la miglior sconfitta che ci poteva essere e, anche se il risultato fosse stato invertito, bisognava comunque vincere il ritorno… ed è quello che hanno fatto le torrine domenica sera.
Qualche errore, qualche palla non gestita al meglio… ma quella messa in campo delle biancoverdi è stata una bellissima pallavolo, che non ha lasciato scampo alle veneziane, aggredite da Nardelli e compagne in tutti i fondamentali.
Purtroppo la festa è durata poco: quest’anno alle finali nazionali ci andranno solamente le prime due formazioni del Veneto e in semifinale le ragazze di Gemo-Azzacconi dovranno vedersela con il super favorito San Donà.

Dopo il turnover di sabato, Gemo si affida a Curti al palleggio in diagonale con Bastianello, Nardelli e Munari in banda, Dian e Marchioro al centro, Vultaggio libero.
La regista biancoverde inaugura il match con 2 ace, immediato il sorpasso di Jesolo, con le torrine che recuperano terreno a più riprese, mettendo la freccia definitivamente sul 14-13 con Munari e incrementando per il 21-14, frutto di un buon turno al servizio di Marchioro (2 ace diretti), degli attacchi di Bastianello e dei muri di Dian. Dopo due errori in attacco e un’invasione, il tecnico torrino ferma il gioco e al ritorno in campo le ragazze riprendono le redini del gioco in mano, con Bastianello che conquista dai 9 metri il set-ball, concretizzato alla seconda occasione da Dian in fast.

Più combattuto il secondo set, proseguito con continui cambi di fronte e belle giocate da una parte e dall’altra della rete. Jesolo trova il sorpasso sul 20-21 con un fallo di formazione delle torrine, che effettuano subito il cambiopalla. Poi entra Berta al servizio e ci rimane fino al suo ace del 25-21.

Marchioro trova il primo punto del terzo set a muro, Munari allunga per il 4-1, ma un po’ di confusione permette a Jesolo di firmare un break di 6-0. Dopo il timeout, le biancoverdi tornano a macinare buon gioco, con Dian che mura e Bastianello che trova 2 ace consecutivi… è solo l’inizio di un bel monologo torrino, con capitan Nardelli che va a chiudere alla seconda occasione.